Dettagli

N1477
AutoreD'AZEGLIO MASSIMO 
TitoloQuestioni urgenti. Pensieri di Massimo D'Azeglio
EditoreFirenze - Barbera 
Anno1861 
Descrizione(In 8, pp 65, bross. edit., dorso leggerm. guasto. Qualche fioritura. Edizione originale, tirata a 1500 esemplari e assai poco comune, di queste riflessioni politiche del D'Azeglio sulle questioni più urgenti della politica italiana post-unitaria (sovranità nominale del pontefice, governo municipale, trasferimento della capitale politica, ecc.). Si tratta della risposta ad uno scritto di Ciro d'Arco (pseudonimo di Giuseppe Torelli) intitolato Le elezioni politiche. Lettera a Massimo D'Azeglio (Torino, Favale, 1860), che, dopo le dichiarazioni fatte da Cavour nell'ottobre 1860, sollecitava lo statista e scrittore piemontese in merito alla questione di Roma capitale. Bertarelli, 7541: "Sulla questione romana ricordero" le Questioni urgenti di Massimo d'Azeglio, che diceva follia l'impadronirsi di Roma con le armi alla mano; ne' saprei dire con quale intento accennava in detto opuscolo al trasferimento della capitale da Torino a Firenze. L'opuscolo fu acerbamente criticato e non ebbe neppure grandissimo smercio dalle Memorie di un editore di Gasparo Barbera, p. 177". Parenti, Prime edizioni, 44. Parenti, Rarità, III, p. 230. Rosi, IV, 394. Annali Barbera, 158) 
---------
N.B. Tutti i nostri libri sono garantiti autentici, completi ed in ottimo stato di conservazione; diversamente viene indicata ogni imperfezione
Prezzo€ 250,00

Indietro


Libri Antichi


Nuove acquisizioni


Salgari


Manuali Hoepli



Ricerca libri