Dettagli

N1661
AutoreDIPIERO MICHELE 
TitoloStoria critica dei partiti italiani
EditoreAzienda Editrice Internazionale 
Anno1946 
Descrizione(In 8, pp 324, bross. edit. con sovracc. Importante e avveduta analisi storica dagli albori del Risorgimento alla Costituente, uscito nel maggio 1946 (cioè alla vigilia del Referendum Istituz.), si pronuncia contro la Monarchia. Esamina tutti i partiti (inclusi P d'A., Uomo Qualunque, Sinistra Cristiana), anche i piccolissimi ("patologia politica"). "L'Italia non avrà la rivoluzione comunista" avversata da GB e USA "e il partito arbitro sarà la Democrazia Cristiana". "Il socialismo poteva impedire tutto ciò ed essere l'erede [del fallito liberalismo]. Glie lo ha impedito il comunismo e il nennismo" che "è responsabile della caduta dell'Italia in mano alla [spregiudicata] Democrazia Cristiana". "De Gasperi, il 2 giugno, potrà recarsi in Vaticano e dire: "Santità, Vi porto l'Italia del 25 aprile!". "Conservatori: ma ormai, per quel che si può. Un ordine sociale, protetto dal Papa". Talora sarcastico, preveggente, illuminante. Da leggere!) 
---------
N.B. Tutti i nostri libri sono garantiti autentici, completi ed in ottimo stato di conservazione; diversamente viene indicata ogni imperfezione
Prezzo€ 90,00

Indietro


Libri Antichi


Nuove acquisizioni


Salgari


Manuali Hoepli



Ricerca libri